IMG 2398 2 28Il  progetto di Regione Lombardia ” Nati per leggere” , promosso da Associazione Culturale Pediatri, Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la salute del Bambino onlus, con lo scopo di promuovere e sostenere la lettura precoce, rivolta ai bambini dai 6 mesi in poi, nella convinzione che la lettura in famiglia sviluppi le abilità cognitive e di relazione dei piccoli e la loro consapevolezza di sè. Il reparto di Pediatria dell’ospedale di Magenta, diretto dalla Dott.ssa Luciana Parola ha fatto suo il progetto e lo ho trasformato in “Illibò”  un programma che prevede il dono di un libro a tutti i pazienti da 0 a 6 anni che vengono ospitati in reparto.

 

Il progetto è stato presentato oggi, presenti  il Direttore di Area Medica Stefano Schieppati e  il Direttore Generale di ASST Massimo Lombardo che ha ricordato come il Dipartimento Materno Infantile, diretto da Luciana Parola, si deve fa carico del paziente a 360 gradi, non solo per quanto riguarda la terapia, e cerca di seguirlo anche nel ritorno a casa.” Nati per leggere”  affianca il progetto  “Nati per la Musica”, di musica in Ospedale ( ogni due giovedi pomeriggio) in un’ ottica di attenzione al’aspetto del benessere psicofisico del paziente e della sua famiglia.

Il Presidente di Rotary Club, che ha donato una somma per l’acquisto di un lotto di libri, Pietro Bonfiglio, ha parlato di progetto innovativo, che avrà ricadute nella crescita culturale dei piccoli.
Il vicepresidente di Fondazione dei 4 Ospedali, associazione che ha raccolto circa  1850 libri dalla casa Editrice Giunti e li ha donati alla Pediatria, Angelo Gazzaniga, ha parlato del progetto della  Fondazione “Aiuta a crescere e dona un libro“.
Le coordinatrici dei reparti di Neonatalogia, Rosa Lavorgna, e di Pediatria, Lucia Ferrario hanno spiegato che il nome Illibò è stato scelto perchè richiama i suoni emessi dal  bimbo che inizia a parlare quando vede un libro ” il libo = il libro ”  ed è divenuto un simbolo per il reparto di Pediatria. E’ un regalo di benvenuto, che rimane come ricordo e di stimolo a continuare con la lettura anche dopo le dimissioni. Assieme al libro viene anche consegnata una piccola brochure esplicativa che spiega a bimbo e mamma perché è importante iniziare a leggere fin da piccoli.

Così la  dott.ssa Parola: “Tutti gli operatori del reparto, medici, infermiere, educatrici, volontarie avranno a disposizione i libri, che saranno selezionati e divisi in fasce per età, lingua ( sono stati acquistati anche libri in lingue straniere, tra cui arabo) e anche per bimbi non ancora capaci di leggere, e li doneranno ad ogni bambino che sarà ricoverato. – e continua- “leggere, per un bimbo piccolo, apre e rafforza a la relazione madre/bambino, per questo abbiamo libri adatti a tutte le etnie. L’iniziativa è partita il 1 ottobre e abbiamo
già distribuito centinaia di libri e nessuno lo ha rifiutato, anzi spesso i pazienti cronici che ritornano, ce ne  richiedono un altro in dono.”

loader

banner gero

 
Hotel Excelsior
Via G. Cattaneo, 67 - 20013 Magenta (MI)
Tel. +39 02 94921066 - Fax +39 02 94920244

info@rotarymagenta.it

COOKIE POLICY

© 2021 - Tutti i diritti riservati.
web by SOFOS Italia