Un progetto che sta facendo storia

IL CINEMA
è incontro di idee, è stimolo di conoscenze, è possibilità di creare, il cinema è emozione sempre. Il cinema è uno strumento che riesce a scavare e a incidere profondamente sulla sfera emotiva dei giovani spettatori, a farli ridere, piangere, sognare, amare , aiutandoli a riconoscere meglio le proprie emozioni.
Il cinema non riproduce semplicemente la realtà, ma la reinventa, contribuendo a costruire l’identità di ciascuno. Incide sulla creazione dell’immaginario, aiuta ad esplorare, sentire, guardare in modo diverso, a volte nuovo, lo spazio vicino e lontano.
Questo è il cinema e questo è stato il motore trainante e direi vincente dell‘esperienza del Premio Gavioli.

IL PREMIO “ROBERTO GAVIOLI”
Nove anni di Premio Gavioli. Alcune cifre. 125 corti prodotti per altrettante scuole medie superiori e altrettanti Club Rotary contattati. Sono stati circa 1800 gli studenti partecipanti al progetto. Almeno tre gli incontri per ogni scuola con circa 800 ore di lezioni da parte del gruppo di formazione della commissione Gavioli.


CRONISTORIA DEL PREMIO
Il premio venne ideato da Alberto Ganna ed Alessandro Clerici in occasione della scomparsa di Roberto Gavioli, un grande regista pubblicitario, autore di tanti caroselli e regista non dimenticato di film d’animazione. Il Rotary Club Busto Gallarate Legnano Ticino stava sperimentando da due anni 2005-2006 un progetto nuovo, destinato ai giovani delle scuole medie superiori e avente per obiettivo quello di far realizzare dei cortometraggi a tema.
I risultati di quello che allora era stato chiamato “ Progetto Pilota”, furono talmente positivi, da indurre il Distretto a far diventare il progetto del Bu.Ga.Le. a Programma Distrettuale.
La collaborazione con l’amico rotariano del Club Ticino, Flavio Giranzani, critico cinematografico e presidente da lungo tempo del Cineforum Pensotti di Legnano, ha perfezionato il progetto con precisi interventi di formazione sul linguaggio del cinema nelle scuole anche attraverso giornate di studio nel corso degli anni.
In occasione dei Congressi Distrettuali del 2007 e del 2008 i corti vincitori vennero proiettati e ci si rese conto della qualità dei filmati e dell’originalità del progetto. Nel 2009 il Governatore Clerici divulgò il primo bando ufficiale e al concorso aderirono 14 Rotary e altrettante scuole.
Oggi il Premio Gavioli raccoglie, anno dopo anno, consensi sempre maggiori da parte dei club e un sentito interesse da parte del mondo scolastico.
La formula è collaudata ed efficace. Rotariani esperti di cinema e di comunicazione entrano nelle scuole interessate al progetto e tengono lezioni di cinema, illustrano i fondamenti del linguaggio delle immagini, insegnano su come scrivere un soggetto, una sceneggiatura, una storyboard. Il gruppo di alunni partecipanti al progetto scelgono il soggetto reputato il più valido per il concorso, formano l’equipe e dopo avere completato la sceneggiatura disegnata, sotto la guida asettica di un operatore professionista, iniziano le riprese. Il montaggio e l’inserimento della colonna sonora completano il corto.
Una giuria di professionisti del settore visiona successivamente i corti e proclama i vincitori in una serata presso una sala storica di Milano. In questi ultimi anni il Cinema Mexico ha ospitato la serata finale.

Il mondo della scuola sta dimostrando di gradire sempre di più questo nuovo e originale service, reputandolo utile per indurre i giovani a recuperare il piacere della scrittura, a lavorare in gruppo, ad utilizzare con criterio i supporti audiovisivi che i giovani dimostrano di apprezzare. Un’opportunità per la scuola, per i giovani, per il Rotary.

IL PREMIO GAVIOLI. EDIZIONE 2013-2014.
Il tema dell’anno 2013-2014: “ MI HA CAMBIATO LA VITA” lunedì 9 giugno u.s. al Cinema Mexico di Milano si è tenuta la premiazione di un progetto che ha visto concretizzarsi tre obiettivi.
Il primo quello di entrare in contatto con il mondo della scuola e in particolare con i giovani studenti, nella realizzazione di un filmato. L’intento è di valorizzare i lavori delle istituzioni scolastiche in campo cinematografico, utilizzando la grande valenza del linguaggio del cinema. Un'educazione all’immagine volta a far riflettere sulla complessità di questa forma d’arte, ancora troppo poco conosciuta nel suo percorso formativo.
È questo il secondo motivo: quello di favorire un approccio preciso e corretto al linguaggio delle immagini, nella scuola.
Il terzo motivo è far conoscere il Rotary e le sue iniziative di servizio in un settore della società estremamente importante quale è quello dei ragazzi in un periodo importante della loro crescita.
I ragazzi in questi anni hanno dovuto interrogarsi su temi importanti, scelti dal presidente rotariano dell’anno.
Alcuni titoli degli anni scorsi:
Anno 2008 - IL BELLO, MIO VICINO
Anno 2009 - TRASFORMA I SOGNI IN REALTÀ 
Anno 2010 - ALLA RICERCA DELLA FELICITÀ
Anno 2011 - LASCIA IL SEGNO
Anno 2012 - CONOSCI TE STESSO
Anno 2013 - UN’IMPROVVISA ISPIRAZIONE
Anno 2014 - MI HA CAMBIATO LA VITA

Quest’anno sono stati 22 i corti ammessi al concorso. Abbiamo seguito le tante scuole con la preparazione dei soggetti, la loro scelta, la stesura della sceneggiatura e della storyboard. L’inizio delle riprese e il successivo montaggio, risulta per i ragazzi sempre un momento emozionante. Il vedere le loro idee in immagini è un risultato a volte imprevisto e sicuramente molto coinvolgente. Per noi istruttori è ancora una volta la conferma del valore del progetto e la soddisfazione di avere svolto un buon lavoro.
Circa 400 studenti per un totale di 200 ore di lezioni.
La sfida cinematografica di quest’anno è stata vinta dall’Educandato Statale Emanuela Setti Carraio Dalla Chiesa. Il cortometraggio dal titolo “TO THE SUN” con la regia di Davide Caniatti è stato sostenuto dal Rotary Club Arco Della Pace di Milano. 2° premio “LUI MI HA CAMBIATO” – regia di Alessandro Nusiner- Collegio Arcivescovile di Bergamo Rotary Bergamo Centro, 3° premio “LOOK AT ME” regia di Marta Dami-Liceo Ling. Europeo Parini di Barzano’, Rotary Club Merate Brianza.
Menzioni inoltre per: le migliori musiche originali all’Istituto Salesiano M. Ausiliatrice di Milano, la miglior recitazione all’I.I.S. Gadda di Paterno Duniano, Rotary Club del Severo, e la miglior grafica per il manifesto del concorso al Liceo Artistico M. Rosso di Lecco.

Il progetto Gavioli continua… ai ragazzi presenti nella serata di premiazione è già stato annunciato il tema del prossimo anno: “LIGHT UP”.

“I CORTI DI SCUOLA”
La scuola non può che essere grata dell’attenzione che il Rotary riserva agli aspetti che attengono alla formazione dei giovani, attraverso la messa a disposizione di risorse umane e materiali altamente qualificate. La moderna pedagogia riconosce l’importanza di una pluralità di linguaggi in grado di favorire la crescita critica ed estetica degli studenti sollecitandone anche la sfera emozionale che, secondo una opinione ormai condivisa, costituisce una componente fondamentale dell’educazione e dell’apprendimento.
Questo progetto si propone, attraverso lo sviluppo della pratica della realizzazione filmica, di fornire agli studenti una maggior capacità di lettura attiva e critica del reale, di offrire loro un’ulteriore possibilità di conoscenza e di espressione di sé sia razionale che emotiva, di metterli in relazione fattiva e consapevole con altri soggetti, sia loro pari che adulti esperti.
Un altro punto fondamentale è quello di dare una opportunità critica in più a chi frequenta la scuola oggi , in un mondo sempre più influenzato dalla presenza di immagini.
Infine un altro aspetto estremamente rilevante, connesso con la realizzazione del progetto riguarda il fatto che inventare, elaborare, produrre corti, favorisce la consapevolezza che questi sono rivolti ad un pubblico, che l’impegno profuso ha una dimensione pubblica e ciò può fornire un efficace contributo al senso di appartenenza. In quest’ottica la produzione filmica diventa per ciascuna scuola un’occasione in più di mostrare la propria capacità di essere in relazione con il territorio sia culturale sia sociale in cui essa è collocata e opera.


Il responsabile del Premio
Flavio Giranzani

loader

banner gero

 
Hotel Excelsior
Via G. Cattaneo, 67 - 20013 Magenta (MI)
Tel. +39 02 94921066 - Fax +39 02 94920244

info@rotarymagenta.it

COOKIE POLICY

© 2021 - Tutti i diritti riservati.
web by SOFOS Italia