Il Rotary pone particolare attenzione alla dimensione culturale, e per iniziare al meglio il nuovo anno il calendario rotariano è già ricco di prestigiose iniziative socioculturali. Il club di Magenta vuole promuovere la cultura, coinvolgendo più possibile i cittadini, gli amici ed i suoi simpatizzanti. Con questo scopo ha quindi coorganizzato, insieme al Comune di Magenta, le proiezioni di film ed incontri che avranno luogo nell’elegante location del Teatro Lirico cittadino ed al Cinema Teatro Nuovo. Vi saranno due proiezioni ed otto conferenze gratuite. Quest’ultime porteranno le firme di grandi filosofi e scrittori dei giorni nostri che da gennaio fino ad aprile si susseguiranno facendovi entrare nel vivo del mondo della filosofia contemporanea, cimentandosi in temi sempre diversi ma tutti interessanti.

Scopriamo in dettaglio i luoghi e le date degli eventi:

Martedì 17 Gennaio ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

VEDERE L’ARTE (Incontro)

Insieme a Massimo Donà, filosofo, autore di molteplici opere e musicista di jazz, si parlerà di come attraverso la concezione Tomistica (relativa cioè alla teologia di San Tommaso) dell’essere e della verità sia possibile comprendere l’estetica.

Giovedì 19 Gennaio ore 21.15 - CINEMA TEATRO NUOVO -

NERUDA (Film)

Ambientato in Cile, nel 1948, è il tempo della guerra fredda. Il film racconta l’incredibile vita del celebre poeta Pablo Neruda, costretto a scappare dal suo Paese per motivi politici. Dovrà fare i conti con un tenace poliziotto instancabile. Neruda da questa fuga incessante trarrà l’ispirazione giusta per la sua epica raccolta di poesie. Genere: drammatico.

Martedì 31 Gennaio ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

CORPI E IDENTITA’ (Incontro)

Lea Melandi è fondatrice della rivista “L’erba voglio” una delle voci più libere ed incisive del dissenso politico-culturale di oggi. In un’ottica da vera femminista parlerà della figura della donna nel corso della storia, la quale si trova al centro di una contraddizione difficile da modificare: la sua esaltazione immaginativa e la sua insignificanza storica.  

Martedì 7 Febbraio ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

SGUARDO, VISIONE E DESIDERIO (Incontro)

Silvano Petrosino è un filosofo molto apprezzato anche a livello internazionale, insegna Teorie della Comunicazione e antropologia religiosa presso l’università Cattolica di Milano. Affronterà il fenomeno della visione in relazione all’essere umano, e la differenza che intercorre tra il “vedere” ed il “guardare”.

Giovedì 17 Febbraio ore 21.15 - CINEMA TEATRO NUOVO -

I FIGLI DELL’URAGANO (Film)

Documentario sul tifone Yolanda che nel 2013 rase al suolo l’arcipelago asiatico. Scenari apocalittici, interi paesi delle Filippine devastati dalla furia della natura e ciò che resta sono solo macerie… da cui dover ricominciare.

Martedì 21 Febbraio ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

SGUARDO E POTERE. L’ANELLO DI GIGE (Incontro)

Umberto Curi, professore di Storia della Filosofia presso l’Università di Padova. Umberto Curi ha pubblicato circa 40 opere. Tratterà il delicato tema del rapporto tra società e potere politico.

Martedì 7 Marzo ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

MOSTRARE IL FALSO, VEDERE IL VERO (Incontro)

Luigi Zoja è uno psicoanalista, è stato presidente del CIPA (Centro Italiano di Psicologia Analitica). Parlerà della fotografia che crea l’illusione della cronaca oggettiva, poiché è spesso modificata dall’uomo.

Martedì 21 Marzo ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

LO SGUARDO DELLE COSE (Incontro)

Rocco Ronchi è un professore di filosofia teoretica presso l’università degli Studi di L’Aquila. E’ docente di filosofia presso l’IRPA (Istituto di ricerca di psicanalisi applicata) di Milano. Tratterà della dimensione impersonale dell’esperienza prendendo spunto da alcune riflessioni “sullo sguardo e sul campo visivo” di grandi filosofi del tempo passato Jacques Lacan e Ludwig Wittgenstein.

Martedì 4 Aprile ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

VISIBILE E INVISIBILE (Incontro)

Massimo Cacciari, filosofo e politico, non ha bisogno di presentazioni. Nel 2002 con Don Verzè ha fondato la facoltà di filosofia presso l’università vita-salute del San Raffaele di Milano. Intratterrà il pubblico con la sua concezione tra il mondo reale (del visibile) e ciò che è invisibile agli occhi.

Martedì 18 Aprile ore 21.00 – TEATRO LIRICO –

LO SGUARDO CHE INCONTRA LO SGUARDO (Incontro)

Carlo Sini, è stato professore di filosofia presso l’università degli Studi di Milano. La conferenza ha come punto di partenza il più famoso “gioco di sguardi” della letteratura italiana ovvero quello fra Dante e Beatrice nella Divina Commedia.

loader

banner gero

 
Hotel Excelsior
Via G. Cattaneo, 67 - 20013 Magenta (MI)
Tel. +39 02 94921066 - Fax +39 02 94920244

info@rotarymagenta.it

COOKIE POLICY

© 2021 - Tutti i diritti riservati.
web by SOFOS Italia